Voto medio degli utenti

VN:F [1.9.22_1171]
4.3 su 5

PIAZZA DUOMO Alba (CN)

Meraviglioso, stupefacente, inenarrabile,   geniale, emozionante, semplicità all’ennesima potenza..(di certo gli aggettivi per lo chef Crippa non basterebbero mai)

Qualità della materia prima esaltata da una cucina “semplice” ed equilibrata.

Preparazioni sofisticate ma dall’incredibile equilibrio ed armonia; le mie papille gustative erano impazzite, esplodevano ad ogni assaggio..ad ogni passaggio..

Grandiose ed interminabili le amuse bouche

Più che ottimo l’agnello in camomilla

Fantastiche le capesante,

Da bis l’insalata di uova e uova,

(da non credere e con grande sorpresa – primi piatti dalle porzioni abbondanti)

…tutto, tutto, tutto ottimamente buono.

E con i botti finali, per un dessert da urloooooooo..

Ripeto. lo chef Crippa riesce a farti provare grandi emozioni ad ogni assaggio dei suoi piatti..

In teoria la mia recensione sarebbe già bella che terminata ma voglio spendere ben volentieri qualche complimento allo staff di sala davvero molto preparato e professionale, disponibile sempre presente e mai invadente e con un alta soglia di tollerabilità..

Ed infine complimenti per la sala che solo grazie all’affresco di Francesco Clemente diventa unica, diversamente l’avrei trovata “fredda” e poco accogliente

Un pranzo che difficilmente dimenticherò…

PS: dimenticavo ci sono rimasto molto “male”  per due sciocchezze:

  • per i vini piemontesi, il ricarico era adeguato J (poco ricarico in considerazione alla tipologia del ristorante)
  • E per l’entrata…da fuori sembrava un stabile da “centri sociali”

Dire valida tappa gourmet sarebbe un eresia meglio dire…andateci, vale davvero la pena spendere soldi per un luogo così.

5 commenti

  • Ernesto S. ha detto:

    Uè Cristì e che sei l’avvocato del diavolo? sarà ognuno libero di dire la propria anche perchè non ha offeso nessuno ma solo espresso la sua opinione.

  • Cristina ha detto:

    Vorrei rispondere a Musso dicendogli che ogni persona trova la propria felicità in cose “banali” come il cibo – il calcio – oppure semplicemente rispondendo negativamente ad una recensione.
    Hai ragione quando dici che è caro ma considera lo sforzo che fa un ristorante come questo per la ricerca della materia prima, per un ristoratore diventa una scelta costosa pur di non rinunciare alla qualità. Inoltre va considerato la professionalità del personale e tutto il corollario.

    Mi sento di dire che spiace per la tua esperienza negativa perchè stiamo parlando di uno dei migliori ristoranti d’Italia e del mondo.

  • Massimiliano ha detto:

    Si mangia divinamente, i soldi spesi sono soldi spesi bene poiché almeno una volta nella vita tali ristoranti vanno provati.
    Questa signori è la cucina del futuro——->
    Come si suol dire un gioiello costa poco un aspirina costa tanto

  • Musso ha detto:

    Se proprio devo dirla tutta e andando contro i vostri pareri che spizzano felicità da tutti i pori per un ristoante che si paga cifre enorme e si trova foglie di fioe e insalata ovunque.
    non si puà e non si deve pagare un insalata circa 50 euro nonostante questa abbia 50 foglie.
    Non dico si mangi male ma mi sono trovato molto meglio in posti da 2 stelle misclen oppure in ristoanti tipo Ugo Alciati sempe in piemonte. Fatta questa pemessa ora mi chiedo perchè tre stelle misclen considerando che la locazione è anche butta?

  • Dalmasso giovanna ha detto:

    Avete ragione, qui si sprecano gli aggettivi su questa cucina, così perfetta come non mai, con colpi d’alta scuola.
    Siamo di fronte ad una dei più grandi interpreti dell’alta cucina.
    I piatti sono uno spettacolo, il servizio impeccabile.
    l’ insalata 21 31 41 51 non è una semplice insalata ma un insieme di erbe fini e specie vegetali che la compongono per fare creare qualcosa di eccezionale.
    Avete nuovamente ragione tutto tutto molto buono.

    Complimenti per la recensione che apparentemente è poco profesional ma molto di pancia di cuore e diretta con pochi fronzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *