Voto medio degli utenti

VN:F [1.9.22_1171]
3.0 su 5

Giuseppe Cereda

Chef e Patron del Ristorante: Cucina Cereda

Ecco per me un’altra piacevole sorpresa.

Non conoscevo la cucina dello chef Cereda e l’ho  trovata molto buona così come ho trovato in lui uno chef umile, esperto e con buone capacità.

Diplomatosi nel 1989 all’istituto alberghiero IPSA di San Pellegrino Terme, ha conseguito successivamente anche il diploma di sommelier professionista presso l’AIS, sezione di Bergamo.

Ha collaborato e svolto servizio presso alcuni dei più importanti ristoranti d’Italia, tra i quali La Cantalupa di Vittorio Cerea e La Lucanda di Luca Brasi, dove si è guadagnato il ruolo di sous chef per molti anni.

Da maggio 2010 è chef di cucina e titolare del ristorante Cucina Cereda.

Il suo ristorante si trova nel pieno centro storico di Ponte San Pietro e per raggiungerlo (a piedi) occorre passare da una pittoresca piazzetta.

Ma passiamo alla sua cucina, che è ciò che più interessa, la quale risulta essere: golosa, buona, con la voglia di fare bis.. Ben curata con preparazioni dai sapori ben calibrati. Mangi mangi e non ti senti appesantito..

Ne è un esempio la cipolla caramellata al taleggio (credo, non me ne voglia Oldani, tra le migliori che ho assaggiato). Notevole l’anguilla cotta alla brace e via via così fino al dessert.

E non va dimenticato, bonus, i prezzi contenuti (per una rapporto qualità) e le mezze porzioni nonostante tutti sappiano le difficoltà che potrebbe avere una cucina nel proporle.

Bè che dire, meritevole di una tappa gourmet.

Ah dimenticavo.. e la Michelin do stà?

Per gustare la cucina dello chef la spesa media è di euro 50,00 (guarda il menù)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *